domenica 15 gennaio 2017

Torta di ricotta e semolino al limone



Ci sono immagini o semplici parole in grado di risvegliare i ricordi di sapori ormai dimenticaticati. Una semplice fetta di torta di ricotta e semolino fatta da un'amica mi ha fatto tornare alla memoria la dolcezza e la morbidezza di quello che la mia nonna chiamava budino di semolino, in realtà alla vista identico alla torta.
Semolino, la parola magica legata all'infanzia nei ricordi di molti, Il semolino è il prodotto della macinazione dei chicchi dei cereali, tuttavia comunemente il termine indica la macinazione del grano duro. Questo prodotto è impiegato oltre che per la preparazione di zuppe e di gnocchi, come ad esempio i classici gnocchi alla romana, anche per le prime pappe destinate allo svezzamento del bambino e per la dieta degli anziani e dei convalescenti. Il semolino, infatti, è noto per la buona digeribilità e per il discreto senso di sazietà che assicura anche in quantità contenuta.
Nonostante il termine sia diventato il sinonimo del prodotto della macinazione del grano duro, vengono regolarmente prodotti anche il semolino di riso, il semolino giallo ottenuto dal mais, noto per la preparazione della polenta, e la cosiddetta crema di frumento, ossia il prodotto della macinazione del grano tenero impiegato per la pasticceria. Non posso negare che la minestra di semolino è ancora uno dei miei comfort-food preferiti. Pochi ingredienti per preparare questo dolce semplice da servire tiepido come scaldacuore.

giovedì 12 gennaio 2017

Betto Dolceria Rosticceria aria di Sicilia a Milano


glia arancini di Betto

Ci sono angoli di Milano che sono rimasti quasi immutati nel tempo come la zona di Porta Ticinese, quella denominata dai vecchi milanesi Porta Cicca, che parte dal Carrobbio ed entra nel corso di Porta Ticinese, dove si scorgono in fondo le Colonne e la Basilica di S. Lorenzo.
Proprio sul Corso, tra i tanti locali lungo sulla strada, c'è un angolo di Sicilia autentica dove ritrovare quella cucina popolare fatta di sapori semplici caratteristici dell'incantevole isola.

domenica 1 gennaio 2017

Pasticcini di panettone e frutta fresca tropicale



Sarebbe buona norma essere più attenti quando si fa la spesa, ma si sa che davanti ai banchi colorati del fruttivendolo ci si lascia tentare volentieri soprattutto in occasioni speciali. E capita altrettanto spesso che dopo un lauto pranzo per la frutta non ci sia spazio. Quella bellissima frutta tropicale come il frutto della passione (passiflora) e lo physalis più comunemente conosciuto come alchechengio crescono tranquillamente al sud della nostra penisola. Non tutti conoscono però i benefici di questi frutti, in particolare derivati dalla presenza di sali minerali, antiossidanti, vitamine e fibre alimentari che contribuiscono al regolare funzionamento dell’intestino e aiutano a mantenere stabili i livelli di colesterolo nel sangue. Perché non portarli in tavola in modo diverso, magari sfruttando quelle ultime fette di Panettone, o di torta casalinga, che non vuole mai nessuno

mercoledì 28 dicembre 2016

Ravioli dolci al cioccolato e arance



Come tutti sanno le arance sono un’ottima fonte di vitamina C. Questa vitamina ha molteplici proprietà in grado di apportare vari benefici al nostro organismo a vari livelli. Rafforza il sistema immunitario contro l’attività di virus (soprattutto nella stagione invernale) e batteri, previene l’insorgere di disturbi cardiovascolari e, grazie alle sue proprietà antiossidanti, combatte l’attività dei radicali liberi.
Inoltre la vitamina C permette al nostro organismo un miglior assorbimento del ferro ed ha anche proprietà anti anemiche. Per potere meglio avvalersi dei benefici legati alla vitamina C sarebbe meglio non eliminare completamente la parte bianca che si trova sotto la buccia. Infatti essa contiene una sostanza chiamata rutina in grado di favorire l’assimilazione della vitamina C. Le arance sono anche ricche di pectina, una sostanza con proprietà lassative che aiuta a proteggere la mucosa del colon diminuendo il suo tempo di esposizione a sostanze tossiche. Inoltre è stato dimostrato che la pectina è in grado di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. L’abbondanza di potassio, un minerale elettrolita, apporta benefici al cuore. Un livello troppo basso di potassio infatti può portare ad aritmia. Le arance sono una buona fonte di questo componente molto importante delle cellule e dei fluidi corporei che aiuta a controllare la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa attraverso un’azione di contrasto nei confronti del sodio. Ma a parte l'aspetto salutistico Il suo succo viene spesso utilizzato in cucina per aromatizzare e sgrassare piatti a base di carne e pesce e dopo il cioccolato e la vaniglia l’arancia è il terzo gusto preferito al mondo. Perché non portare in tavola due di questi golosi alimenti in modo inusuale trasformando una preparazione solitamente salata in un dolce.

mercoledì 21 dicembre 2016

Salmone con avocado e jogurt



Fino agli anni Novanta il salmone affumicato era ancora considerato un prodotto di lusso, prettamente natalizio, oggi è presente sulle tavole in ogni periodo dell'anno e questo significa anche una ampia gamma di scelta, di qualità molto diverse fra loro, sul mercato. Ma sarà meglio quello norvegese, irlandese o scozzese, meglio allevato o selvaggio? Ma soprattutto, come riconoscere quello affumicato a legna da uno “al sapore di fumo” e uno salato con sale marino da quello che invece subisce iniezioni di salamoia. Negli anni i Paesi produttori hanno investito su disciplinari, normative e legislazioni che proteggessero e garantissero la qualità del prodotto, dall’allevamento al consumatore finale, e soprattutto una attenta lettura dell'etichetta.

domenica 18 dicembre 2016

Passato di finocchi allo zenzero e arancia con gamberi rossi



L'inverno non ci fa certo venir voglia di assumere i 400 grammi di frutta e verdura raccomandati dall'OMS*. Eppure cucinare le verdure in inverno non è difficile come sembra: un buon passato di verdure che riscalda, cavolfiore gratinato che piace anche ai bambini, un passato di carote, di zucca o un delizioso minestrone. Cucinare gli ortaggi in inverno è più facile di quanto sembri. Una preparazione calda da assaporare anche nelle cene importanti, basti pensare che anche nel menù tradizionale natalizio è sempre presente. Ma per rendere degno di un banchetto reale un semplice passato di finocchi perché non arricchirlo con la nota piccante dello zenzero, il dolce dell'arancia e la salinità dei gamberi rossi di Mazara. 

venerdì 16 dicembre 2016

Telethon un cuore di cioccolato Caffarel per dire #presente



La maggiore ricompensa è sentirsi utile, poter dare forma a quel sentimento interno che può appagare molto più di quanto si immagini.
Se voltassimo la testa e fingessimo di non vedere le necessità altrui, questo vorrebbe dire andare contro i nostri valori. L'atto di aiutare è una forma di saggezza che ci arricchisce e insegna ad ascoltare ciò che il cuore suggerisce.
Ogni vita merita il nostro coraggio, perché ogni vita conta. Un piccolo gesto, il mio, che conosco bene la realtà delle malattie genetiche rare. 

martedì 13 dicembre 2016

Peck gastronomia d'eccellenza a Milano



Ci sono esperienze gastronomiche che nascono nel momento in cui si entra in un negozio e si è rapiti dai profumi perdendosi tra gli scaffali. Un viaggio che prosegue nel momento in cui ci si rivolge ai banconieri per scoprire dei professionisti con la vocazione del servizio, appassionati esperti con la passione e il desiderio di raccontare la qualità dei prodotti che trattano. Un viaggio che per me si perde anche nei ricordi di bambina quando con mio padre si faceva la spesa per le grandi occasioni. L'insalata russa, il vitello tonnato è il paté di vitello trionfavano sulla nostra tavola natalizia ogni anno.